racing hardtails

un tipo che corre in discesa con una front

Mese: gennaio, 2014

lanarogranfondo

domani mi iscrivo alla lanarogranfondo. perchè uno attrezzato ad andare in discesa, dovrebbe trascinarsi il carretto in una gara eminentemente in salita? c’è da considerare che l’altro anno, a cui risale la foto qui sotto, mi ero ripromesso di non farla più. ero poco allenato, le condizioni meteo proibitive. l’unico concorrente bici ad arrivare dopo di me è stata la mia vicina di casa, che perdipiù aveva la febbre. ma non è stato questo il particolare più umiliante: arrivato a casa, scendendo dall’auto sono stato preso da un crampo atomico all’interno coscia e sono caduto a terra come una pera. il vicino che puliva il giardino ha potuto osservare un idiota sporco di fango che si contorceva a terra pronunciando improperi.

quest’anno, come ho scritto in precedenza, mi sono fatto la grazia di qualche chilometro in più, tra l’altro in salita. quest’anno a gennaio c’è un clima da ottobre mentre nel 2013 l’unico spazio nella neve erano le pozze fangose. forse quest’anno non verrò polverizzato dai primi podisti alla prima salita. ad ogni modo, per chi volesse accompagnarmi, si sappia che non cambierà il solito spirito fancazzista con cui mi presento ad ogni gara. a non essere brutalmente depilati ed incazzati saremo forse in tre a ‘sta sagra del prosciutto. venite anche voi che forse facciamo cinque.

lanaro 2013

Annunci

alla befana

come al solito, mi sono preso tardi per iniziare a pedalare un pò più sul serio. grazie alla creazione di un paio di groppuscoli facebook (che poi è il suo miglior uso, ovvero fare cose nel mondo REALE), mi sono ritrovato in bicicletta un pò più spesso. aggiungendoci i bimbi all’asilo mentre io  lavoro part time, un inverno con temperature estive, sto uscendo dal cono d’ombra dell’inqualificabile e scivolando lentamente nel dignitoso. prima di tutto devo ringraziare tutti quelli che vengono con me: Steve, Max, Enrico e Federico hanno causato una tale quantità di risate, da non essere enumerabili. Poi ci sono i giorni come oggi. Oggi ci dovevamo trovare io e Steve. Al piazzale del teatro, oltre a lui, ho ritrovato un trio che non vedevo da parecchio tempo, nel momento in cui abbiamo deciso di salire è spuntato un furgone, arrivati in cima sole e clima caldo ed infine sentieri un pò umidi ma di consistenza quasi perfetta. chiamiamola una giornata che può innescare un turbine di aspettative.

P1060263

modifiche d’inverno

quando ho montato la mia bici la prima volta, ho deciso di fare a meno del 22 sulla guarnitura e usare una singola con guidacatena.  ma vuoi il fatto che la mia gamba era quel che era, vuoi che con le nove velocità il rapporto più corto disponibile era 34×34, o forse l’utilizzo di un paio di deetracks da discesa, sta di fatto che dopo un paio di lunghe salite in gare locali ho deciso di chiudere il capitolo 1×9. non mi sono mai riadattato completamente al deragliatore: gli incroci, il risucchio catena nella palta, il guidacatena doppia con bash ecc. così, incoraggiato da report positivi, ho montato come segue: 1 corona narrow wide raceface da 32, una cassetta slx 10 11-36, un cambio zee gabbia media. niente guidacatena. tante cose si sono viste e dette dei nuovi cambi shimano con interruttore di frizione, e il mio è l’unico ad essere apparentemente uscito senza fenomeni di usura precoce. tra l’altro, grazie alla corona, quel sistema  non ho mai dovuto inserirlo. campo volo, sentiero dell’amicizia, san lorenzo più alcune tracce non proprio lecite, non sono riusciti a staccare la catena dalla trasmissione. anche ora mi pare una specie di oscuro vudù, ma che ha semplificato e alleggerito la bicicletta. per carità, nessuno nega che il rapporto finale sia un po più lungo, e che in salita si faccia un pò più fatica di prima, tuttavia mi ritrovo a piedi dove anche con il 22×34 stentavo in equilibrio precario. un’ultimo consiglio da frequentazioni carsiche umide: schwalbe hans dampf economici assolutamente da evitare, 5 stars apparentemente non hanno nessuno dei problemi di instabilità e inaffidabilità che ho incontrato.P1060262 P1060259